McGraw-Hill Education (Italy) Srl

Linguaggi di programmazione - Principi e paradigmi 2/ed

di:

Linguaggi di programmazione - Principi e paradigmi 2/ed

Formato digitale

  • Condividi

Visualizza materiale correlato:

Visualizza titoli simili:


Descrizione | Indice | Gli autori

Descrizione

Il testo affronta gli argomenti principali di un corso generale sui linguaggi di programmazione, con un approccio elementare che richiede prerequisiti minimi. Gli Autori hanno preferito identificare le caratteristiche comuni ad ampie classi di linguaggi, piuttosto che presentare un catalogo di tutte le opzioni esistenti.
Gli esempi di codice sono espressi in uno pseudolinguaggio che permette di descrivere efficacemente gli aspetti più rilevanti. Tutti i capitoli presentano inoltre una breve serie di esercizi, intesi come banco di prova per la comprensione del materiale. La seconda edizione presenta tre capitoli del tutto nuovi che affrontano la compilazione, con la presentazione dei linguaggi regolari e degli analizzatori lessicali e, quindi, dei linguaggi liberi e degli analizzatori sintattici, e la programmazione concorrente.
Il testo è pensato in primo luogo per gli studenti dei corsi di laurea in Informatica e Ingegneria informatica, ma è adatto anche per il professionista che voglia approfondire la propria conoscenza dei meccanismi che stanno dietro ai linguaggi che utilizza.

Indice

1) Macchine astratte
2) Descrivere un linguaggio di programmazione
3) Analisi lessicale: linguaggi regolari
4) Analisi sintattica: linguaggi liberi
5) Fondamenti
6) I nomi e l’ambiente
7) La gestione della memoria
8) Strutturare il controllo
9) Astrarre sul controllo
10) Strutturare i dati
11) Astrarre sui dati
12) Il paradigma orientato agli oggetti
13) Il paradigma funzionale
14) Il paradigma logico
15) La programmazione concorrente
16) Una breve panoramica storica
Bibliografia
Indice analitico

Gli autori


Tutti i libri di: Maurizio Gabbrielli, Simone Martini

Maurizio Gabbrielli e Simone Martini sono professori ordinari di Informatica presso l’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.